Riassunto completo di Storia Contemporanea

Le rivoluzioni del 1848 Parola chiave: Suffragio universale 1848: Tutta l'Europa, tranne la Russia e l'Inghilterra, fu sconvolta da una crisi rivoluzionaria di ampiezza e di intensità eccezionali. Un moto esploso quasi simultaneamente in paesi molto diversi fra loro per assetto politico e per condizioni sociali, non sarebbe stato possibile se non fosse stato favorito da alcuni fattori comuni: ● La crisi economica del 46-47; ● La tradizione rivoluzionaria: Azione consapevole svolta dai democratici (in particolare dagli intellettuali) alla spinta verso l'emancipazione nazionale. I moti si svilupparono tutti secondo lo schema delle "giornate rivoluzionarie"; ● La partecipazione popolare: Si apre una nuova epoca caratterizzata essenzialmente dall'intervento delle masse popolari e dall'emergere degli obiettivi sociali accanto a quelli politici. Nel gennaio'48 era stato scritto il Manifesto dei comunisti di Marx ed Engels. Il '48 è stato spesso considerato l'anno della nascita del movimento operaio e come data significativa per segnare il passaggio dall'età moderna a quella contemporanea.
Tipologia di contenuto: 
Riassunto
Facoltà: 
Lettere

Aggiungi un commento